From the recording Dove credi di andare?

Lyrics

[SOL - LAm - RE]

E li ricorderai forse per sempre,
quegli occhi freddi su di te,
quelle parole che temevi sempre più,
riempirono l’aria tra di voi,

stava finendo la storia di una vita,
per quanto breve e stupida per lei,
era il frutto di una guerra dentro te,
ma sai già che


[MIm - SI - LA - RE]

dimenticherai anche lei,
e cercherai di nuovo chi, ti aiuterà e con cui
tu possa riempire la tua vita,
provando qualche brivido che ormai
non ricordi più

[SOL - DO - RE]
La vita che impieghi nell’inseguire gli altri,
non la riavrai, non tornerà,
e cambia in un rimpianto quando ormai sarà tardi,
mantieni le distanze per capire chi sei

basta affanni per sembrare diverso
solo per compiacere chi neanche ti ha visto


La prima notte solo, che disastro
il mondo che crollava già
dei pensieri che spiegare non potrei
scavavano a fondo dentro te

Ma in qualche giorno, davvero pochi giorni,
neanche ci pensavi quasi più,
ti ha sorpreso la, velocità con cui,
ti sei dimenticato che

immaginavi la tua vita con lei,
ci credevi forte nelle sue promesse stanche,
com’è stato possibile, disperdere, il tempo che, hai regalato per lei,

è stato più semplice del previsto non credi?

RIT:
La vita che impieghi nell’inseguire gli altri,
non la riavrai, non tornerà,
e cambia in un rimpianto quando ormai sarà tardi,
mantieni le distanze per capire chi sei

basta affanni per sembrare diverso
solo per compiacere chi neanche ti ha visto

lei non ti ha mai voluto amare per davvero,
e non sa neanche lei perché ti ferirà,
sei soltanto tu che ci hai creduto

E la notte senti che urlano più forte
le voci che ti spiegano che,
prima o poi, dovrai pur cambiare, e dovrai farlo presto, ti prego non guardarmi così

AD LIBITUM:
La vita che impieghi nell’inseguire gli altri,
cambia in un rimpianto quando ormai sarà tardi