From the recording Dove credi di andare?

Lyrics

Sei partito per convincerti che da lontano sia più facile dimenticare
Le ossessioni che ti divoravano da dentro, e non potevi fare altro che stare a guardare.
E verso fuori no, non traspariva niente, se non qualche antipatico effetto collaterale

Vuoi soltanto che nessuno possa interferire con la costruzione del tuo percorso.
Ritornerai da tutti quanto solo.

Se arriverò alla tua età,
come sarò si vedrà,
sarà possibile riprovare.

Non puoi star bene se sei chiuso dentro schemi che non hai scelto tu per te,
dentro orari, e ritmi, e doveri, tramandati senza logica per puro e servile conformismo

Vuoi soltanto che nessuno possa interferire con la costruzione del tuo percorso.
Ritornerai da tutti quanti solo.

Se arriverò alla tua età,
come sarò si vedrà,
sarà possibile ritornare

da tua madre che ancora oggi piange perché non sa chi sei;
o da tuo padre che sperava fossi un altro un po’ più stabile,
ma tu già sapevi che sarebbe stato sempre tutto ok.

La causa più profonda del tuo male era impalpabile e invisibile.
Ma non c’è alcuna alternativa sei così, la tua natura che ti impone di bruciare

Se arriverò alla tua età,
come sarò si vedrà,
sarà possibile ritornare,

da tua madre che ancora oggi piange perché non sa chi sei,
o da tuo padre che sperava fossi un altro un po’ più stabile,
ma tu già sapevi che sarebbe stato sempre tutto ok

io ci sarò lo sai,
ti aiuterò perché,
son come te ma tu, non ci pensare, non fa per te.